Home / NEW ITALIA / lunedì 5 febbraio: Vernissage della Mostra di Pittura di Diana Maria Perez (foto e video)

lunedì 5 febbraio: Vernissage della Mostra di Pittura di Diana Maria Perez (foto e video)

L’arte non riproduce ciò che è visible, ma rende visible ciò che non sempre lo è !!!!! (Pk)

L`Arte di Diana Maria Perez è una sintesi della sua costante ricerca che approfondisce e confronta con la Scienza della Mediazione Linguistica gli studi della filosofia contemporanea, quelli della scienza e del funzionamento celebrale. Diana Maria Perez lavora con installazioni, scultura, pittura e disegno; una continua sfida, il confine tra Arte e frammenti dell’oggi, rendendo nel suo lavoro riflessioni e pensieri smarriti nella normalità e nella quotidianità.

 

 

 

 

 

Diana Maria Perez

Diana Maria Perez è nata nella Città di Cali (Repubblica della Colombia) il 9 febbrario 1980. In prossimità della maggiore età matura con progressione impetuosa il desiderio di potersi esprimere nell`Arte; con enorme rispetto lascia casa e studi in Ingegneria Industriale per intraprendere il suo percorso elettivo: la Pittura.


Nel 1998, infatti, abbandona il suo Paese per trasferirsi in Italia attratta dalle esclusive bellezze artistiche e culturali. Durante questi anni visita, ammira e scopre l’Italia accrescendo conoscenza e passione per l’Arte. Dotata di enorme energia e capacità, apprende usi e lingua; è completamente indipendente e garantisce i suoi studi con molteplici attività lavorative. In questo periodo intraprende una carriera come designer di gioielli. 

Nel 2003 consegue la certificazione dell`Università per Stranieri di Siena.


  • Nel 2004 si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Brera, frequenta il corso di Arti visive -indirizzo Pittura- al Dipartimento di ricerca sul contemporaneo.

  • Nel 2005 partecipa alla formazione del gruppo S.O.S., Società Occupazione Spazi, intervenendo artisticamente nella occupazione temporanea di spazi interni ed esterni con indagini sui diversi luoghi.

  • Durante l`estate 2006 si trasferisce a Londra per seguire i Corsi alla Saint Martins School. Nell`inverno torna a Milano per continuare gli studi a Brera e partecipare a diverse esposizioni. 

  • Nel 2007 diventa Assistente del Prof. Pier Luigi Buglione alla Cattedra di Anatomia Artistica, docente con oltre 40 anni di esperienza nel mondo dell`arte. 

  • Nel 2008 si laurea all`Accademia di Belle Arti in `Arti visive` con indirizzo Pittura. Segue poi il Corso di Perfezionamento in Terapeutica Artistica, una ricerca sinestetica nella musica, nelle vibrazioni dei suoni, delle parole e il colore percepito attraverso la visione.
    Nella primavera 2008 nasce l`opera `Amore`, collage su cartone e tela con la finalità di esplorare sinestesie della visione e tra significato e significante, messaggio dell`artista e concetto che percepisce l`osservatore, che nascono dalle rappresentazioni di immagini e parole in opposizione semantica. 

  • Nel 2009 visita il Giappone per sperimentare stimolanti confronti culturali; scopre le interessanti percezioni che hanno luoghi, forme, colori e suoni della lingua giapponese.

  • Dal 2011 parte un nuovo progetto che possiamo definire di `Arte Inconcettuale`, in cui predomina indiscusso il messaggio interiore del subconscio dell`artista, non mediato dalla ragione. L`Artista non ricerca un`opera d`arte di contenuti estetici, ma l`autenticità del suo mondo interiore, `complesso, solare, colorato, acustico, profondo…`
    Le sue opere artistiche più importanti sono state acquisite da collezioni private a Londra, New York, Miami, Lugano, Roma e Milano.
    L`Arte di Diana Maria Perez è una sintesi della sua costante ricerca che approfondisce e confronta con la Scienza della Mediazione Linguistica gli studi della filosofia contemporanea, quelli della scienza e del funzionamento celebrale.

  • Diana Maria Perez lavora con installazioni, scultura, pittura e disegno; una continua sfida, il confine tra Arte e frammenti dell’oggi, rendendo nel suo lavoro riflessioni e pensieri smarriti nella normalità e nella quotidianità. Capacità inventiva, poesia, ironia, energia e attrazione che si prova di fronte alle sue creazioni artistiche ne fanno un personaggio di primo piano della sua generazione. Diana esplora l’incertezza del tempo estraendone il cuore dell’espressione umana: l’amore, la vita, la morte, la nudità, la lealtà, il tradimento, attraverso mezzi espressivi inaspettati e mai convenzionali. 

Comments

comments

About ERNESTO DARCOURT ARCE

Te podría interesar también

Un secolo fa le vittime dei naufragi erano italiani emigranti in America

Nel corso degli ultimi vent’anni il fenomeno dell’immigrazione di massa verso l’italia ha raggiunto dimensioni …