Home / NEW ITALIA / lunedì 5 febbraio: Vernissage della Mostra di Pittura di Diana Maria Perez (foto e video)

lunedì 5 febbraio: Vernissage della Mostra di Pittura di Diana Maria Perez (foto e video)

L’arte non riproduce ciò che è visible, ma rende visible ciò che non sempre lo è !!!!! (Pk)

L`Arte di Diana Maria Perez è una sintesi della sua costante ricerca che approfondisce e confronta con la Scienza della Mediazione Linguistica gli studi della filosofia contemporanea, quelli della scienza e del funzionamento celebrale. Diana Maria Perez lavora con installazioni, scultura, pittura e disegno; una continua sfida, il confine tra Arte e frammenti dell’oggi, rendendo nel suo lavoro riflessioni e pensieri smarriti nella normalità e nella quotidianità.

 

 

 

 

 

Diana Maria Perez

Diana Maria Perez è nata nella Città di Cali (Repubblica della Colombia) il 9 febbrario 1980. In prossimità della maggiore età matura con progressione impetuosa il desiderio di potersi esprimere nell`Arte; con enorme rispetto lascia casa e studi in Ingegneria Industriale per intraprendere il suo percorso elettivo: la Pittura.


Nel 1998, infatti, abbandona il suo Paese per trasferirsi in Italia attratta dalle esclusive bellezze artistiche e culturali. Durante questi anni visita, ammira e scopre l’Italia accrescendo conoscenza e passione per l’Arte. Dotata di enorme energia e capacità, apprende usi e lingua; è completamente indipendente e garantisce i suoi studi con molteplici attività lavorative. In questo periodo intraprende una carriera come designer di gioielli. 

Nel 2003 consegue la certificazione dell`Università per Stranieri di Siena.


  • Nel 2004 si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Brera, frequenta il corso di Arti visive -indirizzo Pittura- al Dipartimento di ricerca sul contemporaneo.

  • Nel 2005 partecipa alla formazione del gruppo S.O.S., Società Occupazione Spazi, intervenendo artisticamente nella occupazione temporanea di spazi interni ed esterni con indagini sui diversi luoghi.

  • Durante l`estate 2006 si trasferisce a Londra per seguire i Corsi alla Saint Martins School. Nell`inverno torna a Milano per continuare gli studi a Brera e partecipare a diverse esposizioni. 

  • Nel 2007 diventa Assistente del Prof. Pier Luigi Buglione alla Cattedra di Anatomia Artistica, docente con oltre 40 anni di esperienza nel mondo dell`arte. 

  • Nel 2008 si laurea all`Accademia di Belle Arti in `Arti visive` con indirizzo Pittura. Segue poi il Corso di Perfezionamento in Terapeutica Artistica, una ricerca sinestetica nella musica, nelle vibrazioni dei suoni, delle parole e il colore percepito attraverso la visione.
    Nella primavera 2008 nasce l`opera `Amore`, collage su cartone e tela con la finalità di esplorare sinestesie della visione e tra significato e significante, messaggio dell`artista e concetto che percepisce l`osservatore, che nascono dalle rappresentazioni di immagini e parole in opposizione semantica. 

  • Nel 2009 visita il Giappone per sperimentare stimolanti confronti culturali; scopre le interessanti percezioni che hanno luoghi, forme, colori e suoni della lingua giapponese.

  • Dal 2011 parte un nuovo progetto che possiamo definire di `Arte Inconcettuale`, in cui predomina indiscusso il messaggio interiore del subconscio dell`artista, non mediato dalla ragione. L`Artista non ricerca un`opera d`arte di contenuti estetici, ma l`autenticità del suo mondo interiore, `complesso, solare, colorato, acustico, profondo…`
    Le sue opere artistiche più importanti sono state acquisite da collezioni private a Londra, New York, Miami, Lugano, Roma e Milano.
    L`Arte di Diana Maria Perez è una sintesi della sua costante ricerca che approfondisce e confronta con la Scienza della Mediazione Linguistica gli studi della filosofia contemporanea, quelli della scienza e del funzionamento celebrale.

  • Diana Maria Perez lavora con installazioni, scultura, pittura e disegno; una continua sfida, il confine tra Arte e frammenti dell’oggi, rendendo nel suo lavoro riflessioni e pensieri smarriti nella normalità e nella quotidianità. Capacità inventiva, poesia, ironia, energia e attrazione che si prova di fronte alle sue creazioni artistiche ne fanno un personaggio di primo piano della sua generazione. Diana esplora l’incertezza del tempo estraendone il cuore dell’espressione umana: l’amore, la vita, la morte, la nudità, la lealtà, il tradimento, attraverso mezzi espressivi inaspettati e mai convenzionali. 

Comments

comments

About ERNESTO DARCOURT ARCE

Te podría interesar también

Italia: Sanità, “nei prossimi cinque anni 45mila dottori in pensione. 14 milioni di italiani resteranno senza medico di base”

È uno scenario allarmante quello che si disegnerà da qui a 5 anni per gli …